Smaltimento dei rifiuti

Questa pagina vi informa sulla procedura di smaltimento dei dispositivi Lobaro GmbH in relazione alla Direttiva UE 2002/96/CE sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE), recepita nella legislazione tedesca dalla "Legge sull'immissione sul mercato, la restituzione e lo smaltimento ecocompatibile delle apparecchiature elettriche ed elettroniche (Legge sulle apparecchiature elettriche ed elettroniche - ElektroG)". Per lo smaltimento dei dispositivi Lobaro dismessi valgono le seguenti indicazioni vincolante solo per i clienti in Germania. I clienti di altri Paesi devono contattare le autorità locali per ottenere le informazioni pertinenti.

Uno degli obiettivi principali della Direttiva UE 2002/96/CE è ridurre al minimo lo smaltimento dei rifiuti di apparecchiature elettriche/elettroniche insieme ai rifiuti domestici indifferenziati e raggiungere un elevato livello di raccolta differenziata e di riciclaggio dei rifiuti di apparecchiature elettriche/elettroniche. Le apparecchiature elettroniche possono contenere sostanze nocive per l'ambiente e la salute umana e non dovrebbero mai essere smaltite insieme ai rifiuti domestici.

WEEE / ElektroG

La Direttiva RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) è la Direttiva UE 2002/96/CE sulla riduzione della crescente quantità di rifiuti elettronici provenienti da apparecchiature elettriche ed elettroniche non più in uso. L'obiettivo è quello di evitare, ridurre e smaltire le crescenti quantità di rifiuti elettronici in modo ecologico attraverso una responsabilità estesa del produttore.

La legge sulle apparecchiature elettriche ed elettroniche (ElektroG) contiene un gran numero di requisiti per la gestione delle apparecchiature elettriche ed elettroniche. I più importanti sono riassunti qui (informazioni del produttore secondo il §19a ElektroG):

  • Raccolta differenziata di vecchi elettrodomestici
    • Gli apparecchi elettrici ed elettronici che sono diventati rifiuti sono definiti vecchi apparecchi. I proprietari di vecchi apparecchi devono smaltirli separatamente dai rifiuti urbani indifferenziati. In particolare, i vecchi apparecchi non devono essere smaltiti nei rifiuti domestici, ma in appositi sistemi di raccolta e restituzione.
  • Batterie, batterie ricaricabili e lampade
    • Di norma, i proprietari di apparecchiature di scarto devono separare le batterie e gli accumulatori di scarto che non sono racchiusi nell'apparecchiatura di scarto, nonché le lampade che possono essere rimosse dall'apparecchiatura di scarto senza distruggerle, dall'apparecchiatura di scarto prima di consegnarle a un punto di raccolta. Questa disposizione non si applica se i rifiuti sono preparati per il riutilizzo con il coinvolgimento di un'organizzazione pubblica di gestione dei rifiuti.

  • Avviso di protezione dei dati
    • I vecchi dispositivi spesso contengono dati personali sensibili. Questo vale in particolare per i dispositivi informatici e di telecomunicazione come computer e smartphone. Nel vostro interesse, vi ricordiamo che ogni utente finale è responsabile della cancellazione dei dati presenti sui vecchi dispositivi da smaltire.
  • Significato del simbolo del "bidone della spazzatura barrato
    • Il simbolo di una pattumiera barrata, regolarmente presente sugli apparecchi elettrici ed elettronici, indica che l'apparecchio in questione deve essere raccolto separatamente dai rifiuti urbani indifferenziati al termine della sua vita utile.

Smaltimento corretto dei dispositivi B2B Lobaro

Gli apparecchi Lobaro sono sviluppati e commercializzati per uso professionale. Di conseguenza, sono stati riconosciuti come prodotti B2B (business to business) dall'agenzia tedesca Stiftung EAR (Registro dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche). L'Lobaro GmbH è registrato con il n. DE18824018 registrato.

La classificazione B2B significa che Lobaro non è obbligato a raccogliere i rifiuti di apparecchiature elettriche/elettroniche presso i centri di raccolta comunali, come richiesto dalla ElektroG per i produttori di apparecchiature elettriche/elettroniche destinate al mercato dei consumatori.

Di conseguenza, i nostri prodotti possono anche non possono essere smaltiti in questo modo.

Offriamo invece ai nostri clienti la possibilità di ritirare i dispositivi Lobaro non più utilizzati e di smaltirli correttamente a nostre spese.

Collaboriamo con diverse aziende di riciclaggio qualificate per creare opportunità di restituzione di vecchi elettrodomestici. Se un apparecchio prodotto da noi è diventato un vecchio apparecchio e si desidera restituirlo, si prega di contattare: https://www.take-e-way.de/leistungen/elektrogesetz-weee-elektrog/b2b-altgeraete-ruecknahme-entsorgung/ e compilare il questionario.

RoHS

In qualità di produttore di apparecchiature industriali per la tecnologia dell'informazione e delle telecomunicazioni, produciamo prodotti conformi alla direttiva RoHS 2011/65/UE.

Legge sulle batterie

Il modello Lobaro GmbH è registrato con il numero di registro DE87567817 in conformità alla legge tedesca sulle batterie (BattG).

In conformità al § 12 frase 1 n. 1-3 BattV (Ordinanza sulla restituzione e lo smaltimento di pile e accumulatori usati (BattVO) del 27 marzo 1998 (BGBl. I pag. 658)), in qualità di venditore facciamo presente che il cliente, in quanto utente finale, è obbligato per legge a restituire le pile usate. Le batterie possono essere restituite gratuitamente a Lobaro dopo l'uso. Se le batterie vengono inviate al venditore, il pacco deve essere sufficientemente affrancato.

Il simbolo della pattumiera barrata sulle pile o sugli accumulatori indica che non devono essere smaltiti con i rifiuti domestici al termine della loro vita utile. Il simbolo seguente indica che le batterie contengono metalli pesanti e sostanze nocive e non devono essere smaltite con i rifiuti domestici o commerciali. Le abbreviazioni sotto il simbolo significano: "Cd" (cadmio), "Li" (litio) / "Li-Ion" (ioni di litio), "Ni" (nichel), "Mh" (idruro metallico), "Pb" (piombo), "Zi" (zinco).

Le batterie possono contenere sostanze nocive per l'ambiente e la salute umana. È necessario prestare particolare attenzione alla manipolazione delle pile contenenti litio, a causa dei rischi specifici che comportano. La raccolta differenziata e il riciclaggio delle vecchie pile e degli accumulatori dovrebbero evitare effetti negativi sull'ambiente e sulla salute umana.

Evitate il più possibile la produzione di rifiuti da batterie vecchie, ad esempio preferendo batterie con una durata maggiore o batterie ricaricabili. Evitate di sporcare gli spazi pubblici evitando di lasciare in giro batterie o apparecchiature elettriche ed elettroniche contenenti batterie. Verificate le possibilità di riutilizzare una batteria invece di smaltirla, ad esempio ricondizionandola o riparandola.